Link Salute

Qual'è il tuo peso ideale?

Contorno occhi: Il top!

Brufoli: Eliminiamoli!

Denti bianchi da ora!

Cure per amenorrea

Rimedi caduta capelli

Colite: Rimedi naturali

Gastrite: Rimedi naturali

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Mal di gola: I rimedi!

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza

Login

Gel sigillante uv per unghie

 

gel-uv-sigillante-unghie

La cura delle mani e la resistenza dello smalto nel tempo sono i principali obiettivi per avere una manicure perfetta. Ecco perché tutto quello di cui hai bisogno è un prodotto che protegge le unghie dal proliferare di muffe e rende duraturo il semipermanente. Di cosa parliamo? Del gel uv sigillante.

 

 

Gel uv sigillante che cos'è

Il sigillante per unghie è un gel trasparente, che si applica sulla lamina ungueale. Si presenta di consistenza non molto viscosa ed è fotoindurente. Ciò significa che può essere distribuito su tutta l’unghia in maniera omogenea e che si solidifica in lampada. In questo modo, la superficie della lamina viene protetta dal gel sigillante per unghie, come barriera contro umidità e sporcizia.

 

Sigillante unghie a cosa serve

sigillante-unghie-uv

Il gel sigillante viene impiegato alla fine del trattamento di ricostruzione unghie, per lucidarle e rinforzarle. È abbastanza semplice stendere il gel sull’unghia, grazie alla sua consistenza poco viscosa e l’utilizzo di un pennellino con setole naturali.

Applica uno strato di gel sigillante extra lucido al termine della polimerizzazione. Il gel formerà uno strato appiccicoso, che si indurirà dopo quattro minuti di posa nella lampada. È un prodotto essenziale quando si effettua una ricostruzione unghie, perché rende lo smalto e il nail art più resistente e durevole nel tempo.

In alternativa al sigillante è possibile utilizzare un gel monofasico da applicare come base, di struttura e lucidante. Tuttavia, prima di sceglierne uno è necessario conoscere i tipi di sigillatura più adatte alle tue esigenze.

 

Quale tipo di sigillatura scegliere?

La sigillatura è passaggio importante perché, se fatta male, la ricostruzione non dura al lungo. Infatti, le conseguenze di una cattiva applicazione sono unghie spezzate, sollevamento del gel in punta e, in generale, un deterioramento più rapido della copertura.

Quindi, sigilla bene la punta e i lati, così che non ci siano delle rotture o dei sollevamenti. Vediamo, infine, quali puoi scegliere.

 

 

Sigillatura Uv

La sigillatura uv è un top in gel che si applica alla fine del lavoro di copertura e può presentarsi in diversi aspetti. Parleremo in seguito degli effetti finali che puoi ottenere applicando un certo tipo di top.

Ad ogni modo, ciò che è necessario fare è applicare uno strato leggero di questo gel a poi lasciare catalizzare in lampada. Infine, accertarti che la sigillatura non rilasci dispersione. In tal caso, infatti, dovresti sgrassare l’unghia per evitare squame e sollevamenti.

 

Sigillatura meccanica

La sigillatura meccanica è un particolare tipo di top da utilizzare soltanto in caso di smalto acrilico. Diversamente da quello in gel, non catalizza in lampada, ma indurisce all’aria. Infine, si procede a lucidatura limando l’unghia con buffer di diversa granatura.

La differenza sostanziale tra i due smalti è l’effetto desiderato. Infatti, con l’acrilico si ottiene un’unghia meno naturale e lucida, ma più resistente nel tempo. Inoltre, l’acrilico asciuga più velocemente rispetto al gel, ma di contro rilascia più sostanze chimiche. Infine, l'acrilico ha un odore più pungente rispetto al gel.

 

Tutti i tipi di sigillante per unghie

In precedenza, si parlava delle finiture che possiamo ottenere da un top in gel. I più comuni sono gli effetti lucido, opaco, vetro, glitterato e quelli colorati.

Vediamo nel dettaglio di cosa parliamo.

 

Gel sigillante opaco

sigillante-unghie-opaco

Se vuoi ottenere un effetto opacizzato dovresti utilizzare un top gel opaco. Copre il colore rendendolo leggermente più opaco, ma senza spegnerlo. È bellissimo sia per tonalità tempera e pastello, sia per quelle colorazioni più vivide e scure.

 

Gel sigillante extra lucido

Il gel sigillante lucido, invece, va a sigillare la superficie della lamina ungueale lucidando il colore. Puoi applicarlo come gel di struttura autolucidante oppure nella versione solo lucidante.

Nel primo caso, infatti, si comporta come un bifasico e pertanto, non ha bisogno di ulteriore sigillatura. Invece, il secondo tipo è un vero e proprio top, che va a sigillare il trattamento di ricostruzione. Tuttavia, necessita dei precedenti strati, ovvero quello per la struttura e quello per la base.

 

 

Gel vetrificante

Questo tipo di sigillante per unghie viene generalmente usato per french effetto vetro. Tuttavia, otterrai un bel finish glossy anche su colori pieni e non necessariamente trasparenti.

Applica il vetrificante su una superficie non sgrassata, cioè sullo strato sudativo. Inoltre, per enfatizzare l’effetto, applica il prodotto anche sotto l’unghia. Infine, procedi con la catalizzazione in lampada UV o LED.

 

Gel colorati

sigillante-unghie-glitter

Per le colorazioni puoi adottare diversi tipi di gel da decorazione, che presentano una varietà di pigmenti oppure glitter. In commercio i gel colorati coprono in modo uniforme e sottile il letto ungueale.

Tra le tante tipologie, quelli perlati hanno dei glitter da stendere su tutta la superficie o sulla punta dell’unghia. Inoltre, sono bellissimi anche i camaleontici, che cambiano tonalità in base alla luce. Splendidi anche quelli con effetto camouflage, utili quando le unghie presentano macchie o imperfezioni dovute a precedenti smaltature.

 

Che cos'è e a cosa serve il sigillante senza dispersione?

I sigillanti senza dispersione sono top coat da applicare dopo lo smalto semipermanente. Come suggerito dal nome, non presentano il classico strato di dispersione, cioè quello strato appiccicoso che si forma dopo la catalizzazione in lampada.

Al contrario, i sigillanti con dispersione presentano questo residuo, che deve essere sgrassato ripulendo la superficie ungueale con un cleaner. Quest’ultimo non deve essere eccessivamente acido, altrimenti perdi tutto il finish lucido e l’unghia risulterà più opaca.

Tra le due tipologie, quelli senza dispersione sono più lucidi, ma bisogna stare attente ad applicare bene il top altrimenti tende a formare delle squamature. Ad ogni modo, è ottimo se vuoi aggiungere delle polverine colorate o altri pigmenti, perché aderiscono meglio alla superficie.

Qualunque sia la sigillatura otterrai un perfetto smalto semipermanente.

 

Che cos’è lo smalto semipermanente?

Si tratta di un particolare smalto a metà tra i costruttori e i normali smalti. È facile da stendere e ha una durata che si aggira tra le due e le quattro settimane. Se hai bisogno di un sigillante semipermanente o altri prodotti per la ricostruzione ti consigliamo uno dei nostri rivenditori di fiducia a marchio GuariniCorp. Troverai tutto il necessario per una perfetta manicure.

 

Per ottenere risultati professionali anche a casa ti occorre una serie di accessori necessari. E cioè:

    Gel base;

    Primer;

    Smalto semipermanente;

    Lima per dare la forma;

    Buffer per levigare e sgrassare l’unghia;

    Bastoncino per sollevare le cuticole;

    Tronchesine unghie;

    Lampada UV e LED.