Link Salute

Qual'è il tuo peso ideale?

Contorno occhi: Il top!

Brufoli: Eliminiamoli!

Denti bianchi da ora!

Cure per amenorrea

Rimedi caduta capelli

Colite: Rimedi naturali

Gastrite: Rimedi naturali

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Mal di gola: I rimedi!

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite

Rimedi stitichezza

Unghie

 

Anatomia dell'unghia: definizione, struttura e composizione

unghiaAnatomia dell'unghia: definizione, struttura e composizione (di cosa sono fatte le unghie). Unghie del piede e delle mani tutte le informazioni stile Wikipedia. Dal latino ungula, diminutivo di unguis, l'unghia è una struttura quadrangolare semitrasparente, leggermente convessa, posta sulla faccia dorsale delle ultime falangi delle dita di mani e piedi. Produzioni cornee dell'epidermide, le unghie contribuiscono alla precisione manipolativa della mano. Grazie alla presenza di queste lamine quadrangolari è, infatti, possibile, manipolare anche oggetti di dimensioni ridotte. Senza le unghie l'uomo probabilmente non sarebbe in grado di scrivere o afferrare gli oggetti.

 

 

Le unghie fungono da vere e proprie placche protettive dell'estremità digitale e conferiscono una maggiore sensibilità alla punta delle dita, grazie all’innervazione del letto ungueale. L’unghia è composta prevalentemente da cheratina, che la rende dura, e, in percentuali minori, da aminoacidi, acqua, grassi, minerali e vitamine.
La parte della lamina inserita nell'epidermide prende il nome di radice. La lunula è, invece, quella chiazza bianca dalla forma semilunare che si trova alla base della lamina. Il corpo della lamina è la parte visibile dell'unghia ed il margine libero è la parte della lamina che protrude dalle dita, separandosi dal letto ungueale sottostante. Il solco ungueale è la piega epidermica nella quale è inserita la radice dell'unghia. Il solco ungueale distale è posizionato sotto il margine libero dell'unghia, mentre la parte posteriore della radice prende il nome di matrice.

 

 

Benché la superficie esterna appaia liscia, la lamina ungueale presenta dei solchi verticali nella faccia sottostante, che prendono strettamente contatto con il letto ungueale, favorendone l'adesione. L'iponichio è la continuazione del letto ungueale e l'eponichio, o cuticola, è aderente alla lamina dell'unghia e previene il passaggio di microorganismi, funghi o quant’altro nella radice.
L’unghia appare generalmente di colore rosa, a causa del sangue che traspare dal derma trasparente, ma se distaccata presenta la tipica colorazione giallastra delle sostanze cornee. La crescita dell’unghia è mensile per quanto riguarda i piedi e settimanale per le mani. In circa quattro mesi, l'unghia si rinnova completamente.